Skip to content

Gestione Rischio Clinico

IL RISCHIO CLINICO

Il rischio clinico è la possibilità che un paziente subisca, dalle cure sanitarie,  un danno involontario che ne prolunghi la degenza, ne peggiori le condizioni di salute o ne determini la morte.

Il sistema di gestione del rischio si basa sulla collaborazione di tutto il personale in modo che l’errore, cioe’ l’azione non sicura, possa diventare uno strumento di miglioramento della organizzazione, dei suoi aspetti tecnologici e strutturali, dei rapporti interpersonali fra gli operatori ed il paziente ed anche dei rapporti con l’esterno ( ASL, Associazioni di tutela del paziente ecc).

Tutti gli operatori sono invitati a fare segnalazioni su problemi sia verificatisi che potenziali ed a collaborare al miglior andamento dell’attività di assistenza. L’attenzione e la

segnalazione del personale sono fondamentali perché fonte di preziose informazioni, in particolare quando i danni sono stati sfiorati, ma non si sono verificati (near miss).

Il rischio clinico è dedicato solo alla soluzione dei problemi; ciò che viene segnalato è confidenziale e non usabile per altri scopi che non siano il miglioramento della situazione. Nessuna informazione verrà riportata alla direzione o all’autorità giudiziaria, a meno che non si tratti di eventi intenzionali.

 

PERSONALE A CUI RIVOLGERSI

 

RESPONSABILE DEL RISCHIO CLINICO -   dott.ssa Patrizia Galletti

 

 

 

COME SI FANNO LE SEGNALAZIONI

Si usa la scheda della regione Toscana di incident reporting; sia il responsabile che il facilitatore a cui può essere consegnata, valuteranno se archiviare o dar seguito alla segnalazione e con quali modalità e ne daranno notizia al segnalatore.

Qualora non si intenda compilare la scheda è sempre possibile parlare con il Responsabile del  rischio clinico per segnalare direttamente il problema.

La segnalazione deve indicare il problema, non ci devono essere nomi ne riferimenti precisi

Qualora accadano eventi tali che comportino un grave danno o la morte del paziente si parla di eventi sentinella (definiti dal Ministero della Salute); essi  hanno un loro percorso e sono gestiti dalla Direzione Sanitaria con la collaborazione del gruppo rischio clinico.

Qualora non si intenda effettuare segnalazione scritta ma si preferisca parlare”del problema” il responsabile del rischio clinico ed il facilitatore saranno a disposizione e potranno essi stessi compilare la scheda di segnalazione.

 

 

MODALITA’ DI TRATTAMENTO DELLE SEGNALAZIONI

  • · ARCHIVIAZIONE
  • · AUDIT  dal latino audio, ascoltare, dare udienza, apprendere, che consiste in incontri multidisciplinari in cui si analizza un caso clinico o un percorso assistenziale identificandone gli scostamenti rispetto agli standard fissati (vedi documentazione in cartella documenti regione Toscana)
  • · M&MR  (morbidity e morbility review) è una revisione tra pari dei casi clinici o delle procedure.

 

Nessun Commento ancora

Lascia un commento

Subscribe to this comment feed via RSS